News

Ecco le dieci regole per una spesa nel segno del benessere

Roma, 19 giugno 2017 – Anche gli alimenti hanno le loro “carte d’identità”: le etichette. Riportano tutte le informazioni più importanti sui contenuti nutrizionali. Ecco il decalogo del Ministero della Salute per una spesa intelligente e nel segno del benessere:

  1. Leggi scrupolosamente le etichette sulle confezioni. Più informazioni leggi, tanto migliore sarà il tuo giudizio su quel prodotto.
  2. Ricorda, le illustrazioni riportate sulle confezioni sono puramente indicative.
  3. Attenzione all’ordine degli ingredienti di un prodotto. Gli ingredienti sono indicati per ordine decrescente di quantità; il primo dell’elenco è più abbondante del secondo e così via.
  4. Consuma il prodotto entro la data di scadenza indicata in etichetta.
  5. Non confondere la data di scadenza di un prodotto con il termine minimo di conservazione.
  6. Controlla il peso netto/sgocciolato dell’alimento.
  7. Se soffri di allergie alimentari controlla sempre nell’elenco degli ingredienti la presenza di eventuali allergeni. La lista viene periodicamente aggiornata alla luce delle conoscenze scientifiche più recenti.
  8. Mantieni sempre i prodotti refrigerati e quelli surgelati alla temperatura indicata. Sull’etichetta e riponili, subito dopo l’acquisto, nel frigorifero o nel congelatore.
  9. Se compri pesce in pescheria controlla i cartelli esposti. Accanto al pesce fresco si può vendere anche pesce decongelato, il venditore è tenuto ad esporre le indicazioni obbligatorie, tra cui quelle sulla provenienza.
  10. A parità di qualità e prezzo preferisci gli alimenti confezionati con materiale riciclato/riciclabile.

Per maggiori informazioni visita www.salute.gov.it